Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Medicina Estetica, Anti-Aging e Rigenerativa

Dermatologia Cosmetologica e Flebologia

Medicina d'Urgenza e dei Disastri

DERMOABRASIONE CHIRURGICA

Definizione:

La dermoabrasione chirurgica rappresenta la rimozione dell’epidermide con la preservazione degli annessi cutanei per agevolare l’epitelizzazione, pe mezzo di una fresa diamantata montata su un manipolo e collegata ad una frusta rotatoria, che ruota da 15.00 a 20000 giri al minuto (messa in funzione da un motore).

La selezione del paziente è molto importante. I fototipi scuri sono esclusi come indicazione di trattamento. 

 Indicazioni:

 Irregolarità cutanee prodotte da cicatrici d’acne o altre cicatrici deturpanti del viso; rughe medio-superficiali contorno bocca.    

Il trattamento viene eseguito in sedazioen/anestesia generale da personale qualificato previo gli accertamenti chirurgici di routine. 

Prima del trattamento di dermoabrasione:  

 Sospendere terapie anticoagulanti, antinfiammatori o omega 3 per evitare sanguinamenti prolungati.

Due mesi prima del trattamento sospenderE i contracettivi orali e qualsiasi farmaco/sostanza a base di retinoidi.

Il fumo è una controindicazione al trattamento.

Esami sangue e analisi routine chirurgica incluso Rx torace e ECG.

Profilassi antivirale erpetica e terapia antibiotica da iniziare un giorno prima dell’intervento e continuare per almeno 3-5 giorni successivi all’intervento. Abbinare alla terapia antibiotica un protettore gastrico e ove richiesto una fase di riabilitazione intestinale.   

 Dopo il trattamento:   

Nelle 36/48 ore dopo l’intervento si verifica la presenza delle croste e vescicole, in una prima fase sierose successivamente purulente e scure che cadranno, trascorsi 10-15 giorni dall’intervento; la pelle rimarrà arrossata per non meno di 4-6 mesi dopo l’intervento; durante questo periodo e successivamente per altri 3-4 mesi l’esposizione al sole è sconsigliata.    

Possibili reazioni secondarie:

Ipo e iperpigmentazioni, infezioni tipo piodermiti o eczema, se il chirurgo non abbastanza esperto anche deturpazioni del viso, cicatrici. 

 Le Medicazioni dopo l'intervento sono complesse con applicazioni di pomate antibiotiche, riepitelizzanti, pellicola di cellulosa, silicone ecc.