Dr. Gabriela Silvana Vasilescu - Medicina Estetica, Anti-Aging e Rigenerativa
Bioristrutturazione – biostimolazione

Concetto di restituire della freschezza, dell’elasticità e compattezza alla pelle. È un trattamento che fa penetrare nella pelle pool di sostanze nutrienti e stimolanti il metabolismo cellulare, come polinucleotidi, collagene, aminoacidi, oligoelementi e vitamine antiossidanti, per esempio A, E, C.

Tali sostanze stimolano i fibroblasti (le cellule che producono collagene, elastina, acido ialuronico) per migliorare spessore, idratazione, tonicità e distensione dell’epidermide. 

Come si esegue una seduta? 

-  Iniettivo:  picotage, nappage o intradermoterapia: microiniezioni su precise zone del viso, del collo e del décolleté, mani ecc. Durante il trattamento, si avverte solo un lieve fastidio quando viene inserito l’ago e un “pizzicorino” nel momento in cui viene iniettata la sostanza.Nei soggetti particolarmente sensibili, il disagio può essere attenuato con l’applicazione preventiva di una pomata anestetica 

 Oppure si procede con 

 -       L’elettroporazione transdermica che, attraverso un apparecchio che emette speciali onde elettromagnetiche, permette di condurre i principi attivi in profondità senza l’utilizzo degli aghi. Questo metodo è del tutto indolore.

Oppure

 -      Needling(dermaroller) e successivamente applicare sulla pelle le sostanze da far veicolare; il needling viene effettuato solitamente previo un’anestesia topica, in occlusione per circa 30-40 minuti.   

Gli effetti In entrambi i casi, nell’immediato si ottiene un leggero “effetto filler” e l’epidermide appare subito più distesa. Ma i risultati più evidenti si manifestano nell’arco di un mese circa, quando i cocktail rivitalizzanti, stimolando la crescita e la moltiplicazione delle cellule di collagene ed elastina, producono un’evidente azione antiage, che dura circa 4-5 mesi. 

Subito dopo la seduta si possono formare solo dei piccoli edemi e raramente dei lividi (se tecnica iniettiva), in ogni caso sempre reversibili nel giro di 2-4 giorni.In questo arco di tempo e fino a riassorbimento, sugli eventuali piccoli lividi formatisi nei punti di iniezione è consigliata l’applicazione di un solare a protezione molto alta (Spf 50+). Dopo la seduta di needling la protezione solare è assolutamente necessaria.

Zone di elezione del trattamento 

- Viso: regione frontale, guance, zona orbitale (zampe di gallina e altre rughe, palpebre e cavità), mento, solchi naso-labiali, labbra (codice a barra), mucosa labiale, lobo dell'orecchio, cuoio capelluto.            

- Corpo: décolleté, mani (contro l’assottigliamento degli strati della cute), braccia (per restituire tonicità, contro l’effetto bye-bye).           

 Quante sedute occorrono per ottenere dei risultati e mantenerli?

Dipende dal tipo di pelle, in media, per il picotage bastano quattro sedute ogni 7-10 giorni, più una al mese per il mantenimento. Con l’elettroporazione transdermica occorrono circa  8 - 10 sedute totali, con il needling 2-4 sedute a distanza di 2-3 mesi una dall'altra.